CouncilEurope

Protocollo addizionale alla Carta sociale europea su un sistema di reclamo collettivo

(STE n° 158)

Aperto alla firma degli Stati membri del Consiglio d’Europa, firmatari della Carta, a Strasburgo, il 9 novembre 1995.

Entrata in vigore : 1° luglio 1998.

Riassunto

Il Protocollo addizionale rientra nell’ambito di una serie di misure destinate al miglioramento del rispetto dei diritti sociali riconosciuti dalla Carta (STE no. 35). Esso consente ai sindacati ed alle ONG di introdurre dei reclami davanti il Comitato di esperti indipendenti, allegando una non soddisfacente applicazione della Carta. Il reclamo deve essere indirizzato al Segretario generale che ne informa la Parte chiamata in causa e lo trasmette al Comitato di esperti indipendenti.

Sulla base del rapporto del Comitato di esperti indipendenti, il Comitato dei Ministri adotta una risoluzione; ed in caso di constatazione da parte del Comitato di esperti di un’applicazione non soddisfacente della Carta, il Comitato adotta, con maggioranza dei due terzi dei votanti, una raccomandazione indirizzata alla Parte chiamata in causa.

Il Protocollo ha per scopo anche di aumentare l’interesse dei sindacati e delle organizzazioni non governative nei confronti della Carta.