CouncilEurope

Convenzione sulla responsabilità degli albergatori per i beni di proprietà dei viaggiatori

(STE n° 41)

Aperta alla firma dei Paesi membri del Consiglio d’Europa, a Parigi, il 17 dicembre 1962.

Entrata in vigore : 15 febbraio 1967.

Riassunto

Tale Convenzione enuncia i principi che disciplinano la responsabilità degli albergatori per gli oggetti di proprietà dei viaggiatori. Gli albergatori sono responsabili di ogni deterioramenti, distruzioni o sottrazioni dei beni di proprietà dei viaggiatori che si trovano nell’albergo e vi dispongono una camera. Tale responsabilità è limitata a l’equivalente di 3.000 franchi francesi (articolo 1 dell’allegato). In ogni caso, la responsabilità è illimitata quando i beni sono stati depositati presso l’albergo o l’albergatore ha rifiutato il deposito di beni che gli aveva il dovere di accettare.

Inoltre, la Convenzione prevede che le Parti possono, a certe condizioni, limitare la responsabilità degli albergatori.

I principi stabiliti nell’allegato non si applicano ai veicoli, agli oggetti lasciati su di essi ed agli animali.