CouncilEurope

Convenzione- quadro per la protezione delle minoranze nazionali

(STE n° 157)

Website of the Framework Convention for the Protection of National Minorities


Aperta alla firma degli Stati membri del Consiglio d’Europa, a Strasburgo, il 1° febbraio 1995.

Entrata in vigore : 1° febbraio 1998.

Riassunto

La Convenzione è il primo strumento multilaterale europeo giuridico obbligatorio consacrato alla protezione delle minoranze nazionali in generali. Essa ha per scopo la protezione dell’esistenza delle minoranze nazionali sui rispettivi territori delle Parti. La Convenzione tende a promuovere un’eguaglianza piena ed effettiva delle minoranza nazionali assicurando le condizioni proprie a conservare e sviluppare le loro culture ed a preservare la loro identità.

Essa enuncia i principi concernenti le persone appartenenti alle minoranze nazionali nella sfera pubblica, quali la libertà di riunione pacifica, la libertà di associazione, la libertà di espressione, la libertà di pensiero, di coscienza e di religione, l’acceso ai media, nonché nel campo delle libertà linguistiche, di educazione, di cooperazione transfrontaliere, etc.