CouncilEurope

Convenzione concernente l'elaborazione di una farmacopea europea

(STE n° 50)

Aperta ai governi firmatari, a Strasburgo, il 22 luglio 1964.

Entrata in vigore : 8 maggio 1974.

Riassunto

Tale Convenzione tende ad armonizzare le descrizioni delle sostanze medicinali in quanto tali o in forma di preparati farmaceutici. Le Parti si impegnano ad elaborare progressivamente una farmacopea europea. La Farmacopea europea diventa lo standard ufficiale applicabile sul territorio delle Parti. Essa è stabilita dalla Commissione europea di Farmacopea. Tale Commissione determina i principi generali applicabili all’elaborazione della Farmacopea europea, decide i metodi di analisi, fa quanto necessario per la preparazione e l’adozione di monografie da accludere, raccomanda la fissazione di termini entro cui le sue decisioni di carattere tecnico dovranno essere applicate sul territorio degli Stati parte.

La Commissione europea di Farmacopea opera sotto il controllo generale del Comitato di salute pubblica. Il Protocollo (STE n° 134) consente all'Unione europea di diventare Parte della Convenzione, e definisce le modalità della sua partecipazione alla Commissione europea di farmacopea.