CouncilEurope

Convenzione culturale europea

(STE n° 18)

Aperta alla firma dei Paesi membri del Consiglio d’Europa, a Parigi, il 19 dicembre 1954.

Entrata in vigore : 5 maggio 1955.

Riassunto

Questa Convenzione ha quale obiettivo lo sviluppo di una reciproca comprensione tra i popoli europei e un reciproco apprezzamento delle diversità culturali, la salvaguardia della cultura europea, la promozione di contributi nazionali ad un patrimonio culturale comune dell’Europa nel rispetto degli stessi valori fondamentali, incoraggiando, in particolare, lo studio delle lingue, della storia e della civiltà delle Parti della Convenzione. La Convenzione contribuisce ad un’azione concertata incoraggiando attività culturali di interesse europeo.

Gli Stati non membri del Consiglio d’Europa che sono Parti della Convenzione culturale possono, senza un invito speciale del Comitato dei Ministri, aderire anche ad altre convenzioni europee [1].


Si tratta delle seguenti Convenzioni:

* Convenzione europea per la protezione del patrimonio archeologico (STE N° 66);
* Accordo europeo sul mantenimento delle borse di studio versate a studenti che proseguono i loro studi all’estero (STE N° 69);
* Convenzione europea sulla violenza e i disordini degli spettatori durante le manifestazione sportive, segnatamente nelle partite di calcio (STE N° 120);
* Convenzione europea sulla televione tranfrontaliera (STE N° 132);
* Convenzione contro il doping (STE N° 135);
* Convenzione europea sull’equivalenza generale dei periodi di studio universitari (STE N° 138);
* Convenzione europea per la protezione del patrimonio archeologico (riveduta) (STE N° 143);
* Convenzione europea sulla coproduzione cinematografica (STE N° 147);
* Convenzione europea relativa ai problemi di diritto d’autore dei diritti dei vicini nel quadro della radiodiffusione transfrontaliere attraverso il satellite (STE N° 153);
* Convenzione europea sulla protezione giuridica dei servizi a accesso condizionato e di accesso condizionato (STE N° 178);
* Convenzione europea dell'informazione giuridica concernente i "Servizi della Società di Informazione"(STE N° 180);
* Convenzione europea relativa alla protezione del patrimonio audiovisivo (STE N° 183);
* Protocollo alla Convenzione europea relativa alla protezione del patrimonio audiovisivo, sulla protezione delle produzioni televisive (STE N° 184),
* Protocollo addizionale alla Convenzione contro il doping (STE N° 188).